Ora viene il bello. Dopo lo sfavillante debutto stagionale, l’Armata Brancalone (nella foto di Alessandra Calzolaio) è chiamata all’esame più difficile: la sfida alle Aquile del Sud Tirolo campioni d’Italia. Ormai da qualche anno gli altoatesini dominano la scena nazionale del para-ice hockey. Ma sul ghiaccio amico di Egna (BZ) si troveranno di fronte un team più motivato che mai.

I ragazzi della Polha Varese sono reduci da un doppio successo sui Tori Seduti. Vero è che i piemontesi sono notevolmente più deboli rispetto alle scorse annate, ma due vittorie così ampie (7-0 e 7-1) erano davvero impronosticabili. La squadra allenata da Muhr, tra l’altro, era orfana di alcune pedine fondamentali e ha perciò ulteriori margini di crescita. Nello scorso weekend le Aquile si sono esibite a Torino e hanno rispettato le aspettative, ottenendo il bottino pieno ma senza dilagare: 0-2 e 1-3 i risultati finali.

Di certo c’è che il match coi Brancaleoni sarà il più incerto degli ultimi anni. Si giocherà sabato (10 novembre) alle ore 19.15 e domenica alle 10.30.